Diamanti racconta la trasformazione dei consumi


La trasformazione dei consumi nell’Italia che assimila l’impatto della crisi è un tema strategico sulla strada per la ripresa economica. Tema trattato dai dirigenti di Coop Estense in un seminario sul futuro dei consumi che ha coinvolto, fra gli altri, il direttore del centro studi Cermes della Bocconi Daniele Fornari, e la firma di Repubblica Ilvo Diamanti. Un ragionamento a trecentosessanta gradi tra politica ed economia, che ha aiutato i relatori a delineare il profilo del nuovo consumatore italiano: più diffidente e meglio informato, meno fedele e sempre alla ricerca di una risposta ai suoi bisogni primari.

 

Il tratto d’unione fra economia e consumi è rappresentato dalle manovre politiche al vaglio del Parlamento con l’obiettivo di stimolare l’occupazione, far ripartire le imprese e spezzare il circolo vizioso che affligge l’Italia. Nella sua analisi sulla trasformazione della scena politica italiana Ilvo Diamanti ha delineato i profili dell’era Renzi, soffermandosi sull’aspetto cruciale della comunicazione: efficace, ad esempio, nel trasformare una serie di tagli alla pressione fiscale negli ormai famosi 80 euro in più in busta paga. Una misura che Diamanti definisce efficace nonostante le critiche che l’hanno colpita.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet