Deco industrie presenta il panettone 100% italiano


Un panettone prodotto con grano italiano al 100%, che unisca la cura artigianale di un tempo utilizzando i migliori ingredienti della nostra terra. Questa è la sfida lanciata da Deco Industrie con i nuovi panettone e pandori realizzati con una varietà di grano, coltivato, raccolto e macinato in Italia insieme ad ingredienti di prima qualità provenienti dalle nostre terre. Questa è la nuova avventura gastronomica-industriale presentata dalla cooperativa romagnola alla vigilia del periodo natalizio: “con un messaggio importante – conferma Giorgio Dal Prato direttore Deco Industrie – quello di produrre un panettone del nostro territorio che raccoglie il lavoro dei nostri produttori e imprenditori locali che insieme creano prodotti di qualità, che siamo riusciti a mettere in rete, per creare un prodotto italiano e locale”.

Per Giorgio Dal Prato, si tratta di un progetto coltivato con determinazione, che ha richiesto un impegno di lungo periodo: “c’è voluto tempo e pazienza per selezionare il grano (curata dal SIS di Bologna), la principale materia prima che compone questi prodotti. Si tratta di un grano tenero e pregiato con le caratteristiche qualitative dei migliori frumenti provenienti dall’estero, ottenuto dopo accurate selezioni sul territorio italiano”.

Lo sviluppo del prodotto italiano non si è fermata solo alla scelta di un grano eccellente ma ha coinvolto l’intera filiera: dal seme alla selezione delle uova e dello zucchero – ha confermato Dal Prato – con uova provenienti da allevamenti, burro, zucchero di origine italiane cosi come il lievito madre e le scorze di arance candite”. Solamente l’uvetta utilizzata nel panettone, non è di provenienza italiana, in quanto non siamo riusciti ancora a trovare sul mercato nazionale un prodotto dalle qualità organolettiche adatto all’uso che vogliamo farne, tuttavia in futuro contiamo di riuscire a trovare anche per questo ingrediente un prodotto italiano”.

I nuovi pandori e panettoni dopo essere prodotti nello stabilimento di S. Michele vengono poi confezionati a mano individualmente, con un esclusivo incarto che lo impreziosisce ulteriormente, come si conviene ad un prodotto artigianale di primissima qualità. “Siamo fortemente convinti che questi prodotti incontreranno l’interesse ed il favore dei consumatori, – ha ribadito Dal Prato – non solamente per l’eccellenza qualitativa che li contraddistingue, ma i valori che rappresentano: territorialità, genuinità, sostegno delle economie locali, sempre più rilevanti nel momento di fare un acquisto”.

A conferma di questo interesse, ad oggi le prime produzioni di pandori e panettoni sono state già interamente prenotate e vendute. Una ulteriore quantità verrà messa in vendita in alcuni selezionati supermercati, ed in occasione delle feste natalizie in Piazza del Popolo a Ravenna dove Deco sarà presente con un suo stand.

Dopo la filiera della piadina Loriana nello stabilimento di Forlì e quella del biscotto casareccio di Bondeno di Ferrara, Deco Industrie dunque lancia la filiera del panettone, dove “rimane prioritario – ha confermato Dal Prato – l’attenzione sull’aspetto nutrizionale dei prodotti, la riduzione dell’impatto ambientale e le filiere agroindustriali nostrane”. Grazie ai nostri partner locali crediamo che la strategia vincente sia quella di valorizzare i prodotti locali tenendo il passo con le nuove sfide dei mercati per far fronte alla sempre maggiore concorrenza

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet