Debiti PA, Legacoop Modena: “No ad altri rinvii”


MODENA, 5 APR. 2013 – Sono “scandalosi”, e non più solo “drammatici”, i dati relativi ai debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese aderenti a Legacoop Modena. Il presidente Lauro Lugli rincara la dose alla luce dei continui rinvii del decreto governativo che dovrebbe regolarne il pagamento. Le cooperative modenesi vantano un credito di 620 milioni, di cui 500 già scaduti da mesi, ma non sono per ora a rischio di insolvenza nei confronti di fornitori o dipendenti. Secondo Lugli, però, se si continua così la situazione potrebbe presto cambiare. Anche perchè c’è chi aspetta fino a 400 giorni prima di incassare. Bisogna dunque definire “procedure semplici e certe” per la rapida soluzione della questione, dice il presidente modenese di Legacoop, per evitare di “riuscire nell’incredibile impresa di tagliare le gambe a chi potrebbe essere in prima fila nella ripresa del nostro Paese”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet