Danni da maltempo e grandine


Il grave episodio di maltempo che con vento, pioggia e grandine ha colpito violentemente un’ampia fascia dell’Emilia non ha lasciato indenne la campagna. Lo rende noto Coldiretti nel sottolineare che il temporale ha danneggiato frutteti (in particolare le pere), vigneti ma anche le coltivazioni estensive come il frumento, quando ormai mancano pochi giorni alla mietitura, il mais e le barbabietole.
Nell’attuale fase la grandine è l’evento più temuto dagli imprenditori agricoli per il rischio di perdita del raccolto proprio all’inizio della stagione. L’evento di ieri – sottolinea Coldiretti – è riconducibile all’andamento climatico anomalo che si manifesta con la piu’ elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo.
Di fronte al ripetersi di queste situazioni imprevedibili – conclude Coldiretti Modena – diventa sempre più importante il crescente ricorso all’assicurazione quale strumento per la migliore gestione del rischio.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet