Dall’Emilia a “Esportare in Germania”


L’automazione e la meccanica bolognese e regionale si fanno strada in Germania. Una delegazione di nove imprese emiliano-romagnole aderenti al progetto “Esportare in Germania” parteciperanno in collettiva da lunedì 6 a giovedì 9 ottobre al MOTEK 2014 di Stoccarda, la fiera internazionale per l’automazione nella produzione e montaggio, giunta quest’anno alla 33esima edizione. La presenza delle nove aziende al Motek si inserisce nell’ambito del progetto, promosso da Confindustria Emilia-Romagna e Unindustria Bologna e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna, che si rivolge alle Pmi del territorio appartenenti a diversi settori di punta del “Made in Italy” per incentivarle a sviluppare collaborazioni commerciali, produttive e tecnologiche nel mercato tedesco attraverso un percorso integrato di marketing internazionale. Le realtà emiliano-romagnole che sbarcheranno a Stoccarda in occasione dell’evento fieristico di punta del settore, che coinvolge 950 espositori provenienti da 21 Paesi, avranno la possibilità di incontrare, potenziali distributori e partner commerciali e produttivi. Parteciperanno: AIRCOMP by Stampotecnica: impresa di Correggio (RE). BETT SISTEMI: impresa di Correggio (RE). FARBO: impresa di Casalecchio di Reno (BO). MEDIFLY: impresa di Medolla (MO). POGGI TRASMISSIONI MECCANICHE: impresa di Villanova di Castenaso (BO). RIVIT: impresa di Ozzano dell’Emilia (BO). SERVOMECH: impresa di Anzola dell’Emilia (BO). WINTRADE: impresa di Altedo (BO).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet