Dalla Regione pronti 700 mila euro per educare all’ambiente


BOLOGNA, 26 MAR. 2009 – Soldi per implementare la sensibilità ecologista del territorio. La regione Emilia-Romagna ha, infatti, stanziato 700 mila euro per progetti di educazione ed informazione ambientale. Finanziamenti indirizzati agli enti gestori dei parchi e riserve naturali regionali che realizzano iniziative per promuovere le aree protette, l’appartenenza al territorio naturale, i comportamenti consapevoli e la conoscenza delle innovazioni in campo ambientale. Diverse sono le possibilità su cui i soldi potranno essere dirottati, dalla realizzazione di percorsi educativi all’aggiornamento di operatori ed insegnanti, dalla produzione di materiali didattici e di informazione per i cittadini alla realizzazione di soggiorni educativi per scolaresche. Tutto questo allo scopo di promuovere la fruizione delle aree protette e il senso di appartenenza al territorio naturale dell’Emilia-Romagna, comportamenti più attenti e consapevoli e la conoscenza delle innovazioni in campo ambientale.Il bando, che si integra con le iniziative del Programma Infea 2008-2010 – Informazione ed educazione ambientale – scade il 30 aprile. Entro questa data gli enti interessati dovranno presentare le proprie iniziative al Servizio parchi e risorse forestali dell’Assessorato regionale all’ambiente direttamente o tramite raccomandata.Il contributo non potrà superare il 75% dell’importo ammissibile e comunque non più di 20 mila o 30 mila euro a seconda del tipo di progetto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet