Dalla Provincia di Reggio Emilia 400 mila euro per 10 nuove imprese


REGGIO EMILIA, 20 MAG. 2009 – Dalle energie rinnovabili alla valorizzazione del paesaggio, alle nuove tecnologie: sono alcuni dei settori su cui la Provincia intende investire, attraverso il sostegno economico diretto alle imprese, per uscire dalla crisi e lo fa attraverso un bando denominato Re’Up, che verrà pubblicato nei prossimi giorni e sarà volto a finanziare dieci progetti di impresa fortemente innovativi. Le risorse messe subito a disposizione ammontano a 400 mila euro e serviranno a finanziare lo start-up e l’accompagnamento lungo di dieci nuove idee imprenditoriali, che potranno spaziare nei settori economici che meglio stanno resistendo alla recessione e che, più di altri, sono destinati ad essere il terreno di nuove economie. "In questo modo la Provincia si fa promotrice non solo di iniziative di sostegno, resistenza e contenimento della crisi – spiega l’assessore al Lavoro Gianluca Ferrari – ma anche di iniziative che vogliano già guardare al dopo crisi, con particolare attenzione all’innovazione e al cambiamento, per continuare a garantire quei livelli di benessere e sicurezza sociale che da sempre contraddistinguono il nostro territorio".Sempre a questo proposito, in questi mesi la Provincia ha messo in campo molte iniziative e progetti volti contrastare la crisi economica: l’accordo con le banche per l’anticipazione della Cassa integrazione straordinaria, il sostegno all’accesso al credito, l’osservatorio Opal per il monitoraggio di tutti gli appalti e subappalti pubblici a tutela della legalità, la formazione professionale per consentire ai disoccupati di rientrare nel mercato del lavoro sono, fra gli altri, alcune delle azioni adottate.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet