Dalla Campania mozzarella dop per i terremotati


NAPOLI, 15 GIU. 2012 – Mozzarelle di bufala campana dop in segno di solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto in Emilia. Il consorzio di tutela invierà, infatti, 100 chilogrammi al giorno di prodotto, tre volte a settimana per un mese, nelle tendopoli di Cavezzo e San Prospero in provincia di Modena, per contribuire ad alleviare le difficoltà anche di approvvigionamento di generi alimentari freschi che si registrano nelle aree del sisma. "Il consiglio di amministrazione – sottolinea una nota – ha proposto a tutti i soci l’iniziativa e la risposta dei consorziati è stata immediata: proprio oggi è stato consegnato il primo carico di mozzarelle Dop a Cavezzo, uno dei centri più colpiti dal sisma, dove il 75 per cento delle abitazioni è stato dichiarato inagibile". La distribuzione è affidata ai volontari attivi nel modenese. "Un contributo significativo all’iniziativa è stato fornito anche dagli spedizionieri Miletto e Di Ciero, che provvedono a inviare gratuitamente il prodotto" rileva la nota del Consorzio. "Questa decisione vuole essere una concreta e sentita dimostrazione di vicinanza ai cittadini emiliani, duramente provati dal terremoto", spiega il presidente del Consorzio, Domenico Raimondo, che aggiunge: "Siccome gli emiliani sono anche dei buongustai, puntiamo a strappargli un sorriso mentre degustano la mozzarella di bufala campana Dop". "La nostra solidarietà – conclude il presidente – va anche agli altri consorzi di tutela e a tutti gli operatori del settore agroalimentare che hanno subito danni in quell’area. Rappresentano tanti prodotti di eccellenza del Made in Italy a tavola e siamo sicuri che presto supereranno brillantemente le difficoltà grazie alla loro tenacia".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet