Dagli Emirati commessa da 1,5 milioni per Ancora


Il Gruppo Siti B&T di Formigine, che si occupa della progettazione e produzione di linee complete per la finitura del prodotto ceramico, tramite l’azienda controllata Ancora di Sassuolo ha ottenuto una commessa dal valore complessivo di oltre 1,5 milioni di euro da Rak Ceramics, con quartier generale negli Emirati Arabi. Per la finitura di lastre ceramiche di grande formato, infatti, come riporta la Gazzetta di Modena, Rak Ceramics ha scelto le soluzioni ‘made in Italy’ di Ancora. Nello stabilimento di Teheran (Iran) è stata installata una linea di squadratura e bisellatura a secco speed-dry. “Una tecnologia green – spiega l’azienda alla Gazzetta di Modena – che, oltre a evitare l’utilizzo di una risorse primaria quale l’acqua, con tutto ciò che ne consegue anche in materia di salubrità dell’ambiente di lavoro, porta moltissimi vantaggi economici e produttivi: dalla durata e manutenzione dell’impianto, al consumo energetico, fino al consumo degli utensili diamantati. Queste soluzioni tecnologiche comportano per il cliente un evidente e netto risparmio dei costi operativi di gestione”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet