Da Unicredit e Ing Bank 1,3 milioni alla star up Axyon


Un ‘round’ di investimento da 1,3 milioni di euro da parte di UniCredit e Ing Ventures – il braccio di venture capital di Ing Bank – nella start-up modenese Axyon AI, attiva nella fornitura di soluzioni innovative per il ‘digital banking’ con l’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Il denaro spiega la stessa società emiliana in una nota, “sarà utilizzato per accelerare la crescita, sviluppare ulteriormente i prodotti dell’azienda e per sostenere ulteriori investimenti in ricerca e sviluppo”. “Siamo estremamente lieti – afferma nella nota Daniele Grassi, ad di Axyon AI – di avere il sostegno di queste due grandi istituzioni finanziarie, ognuna delle quali apporterà un valore immenso alla nostra crescita”. Uno dei prodotti principali di Axyon è SynFinance, una piattaforma basata sull’intelligenza artificiale che identifica gli investitori che hanno maggiori probabilità di partecipare a un prestito sindacato. In particolare, si legge in una di Unicredit, l’istituto di credito “ha acquisito una partecipazione nel capitale della società, con un investimento di 800.000 euro”. Secondo il co-direttore operativo di Unicredit, Ranieri De Marchis, “nella nostra visione, le fintech possono efficacemente generare idee per le banche, contribuendo alla trasformazione digitale che è già in corso. Siamo fortemente impegnati a sviluppare servizi innovativi e siamo orgogliosi di avere stretto questa partnership e investito in Axyon AI con l’obiettivo – conclude – di accelerare la nostra trasformazione digitale e accrescere ulteriormente la qualità dei nostri servizi di advisory per la clientela corporate”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet