Da Bper una mano al microcredito di PerMicro


MODENA, 4 APR. 2012 – PerMicro ed il Gruppo BPER hanno siglato una Convenzione per la promozione e la diffusione del Microcredito come ulteriore risposta per contrastare la crisi economica. Il Microcredito è un prestito senza garanzie (fino ad un massimo di 25.000 euro, regolato dalla normativa europea) a favore di persone che necessitano di supporto economico-finanziario e di un accompagnamento per avviare o sviluppare un’attività, o per rispondere a specifiche esigenze legate a casa, salute, formazione.La Convenzione prevede che un Cliente del Gruppo BPER interessato ad un microcredito venga indirizzato dalla Filiale verso un Ufficio PerMicro, per una seria valutazione della richiesta di finanziamento; analogamente, PerMicro inviterà i beneficiari di sue operazioni di Microcredito ad aprire rapporto di conto presso una Filiale del Gruppo BPER.“In un periodo nel quale la disoccupazione è in aumento – afferma Luigi Odorici, Ad della Bper – poter offrire risposte a chi, secondo gli standard correnti, sarebbe immediatamente escluso dall’accesso al credito, significa fornire un’opportunità in più a chi ha un’idea microimprenditoriale valida ed intenzioni serie.”“Ci siamo affidati a PerMicro S.p.A. – dice Andrea Cavazzoli, Responsabile Csr del Gruppo Bper – perché è l’unico operatore professionale specializzato nel Microcredito, capace di offrire un “modello di servizio” avanzato e sostenibile. Oltre alla reciproca segnalazione di potenziali Clienti, la Convenzione prevede interventi congiunti di colleghi – nostri e di PerMicro – per diffondere l’Educazione Finanziaria al pubblico. L’Accordo stabilisce inoltre interventi informativi di addetti PerMicro rivolti al personale del Gruppo Bper, con l’obiettivo di affinare il loro “know how” nel valutare un Business Plan secondo i criteri del Microcredito, peculiari rispetto a quelli del credito tradizionale. ““Siamo contenti di collaborare col Gruppo BPER – afferma Andrea Limone, Amministratore Delegato di PerMicro – perché le nostre due realtà condividono i principii dell’inclusione finanziaria e del microcredito; entrambi vogliamo essere coerenti tra quanto dichiariamo e quanto facciamo concretamente. La capillarità del Gruppo Bper ci permetterà in futuro di ampliare le nostre collaborazioni su nuovi territori, per esempio nel Sud Italia.”La Convenzione è oggi attiva nelle province di Verona, Vicenza, Padova, Rovigo, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Roma.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet