Crolla la produzione di miele


Quella che si avvia alla conclusione è stata un’estate particolarmente difficile per gli apicoltori emiliano-romagnoli, in estrema difficoltà a causa del crollo della produzione del miele. Una perdita del 50 per cento o addirittura dei due terzi in collina, che abbassa i ricavi fino al 60 per cento. E per venire incontro agli apicoltori, migliorando la produzione e la commercializzazione del miele, è stato creato un bando da 500 mila euro. Il plafond assegnato dal ministero della Politiche agricole all’Emilia Romagna privilegerà i giovani, le produzioni biologiche e integrate e l’assistenza tecnica. Una boccata di ossigeno che si va aggiungere altre misure adottare per affrontare l’emergenza.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet