Crisi, a Sogliano al Rubicone lavoratori assicurati


SOGLIANO AL RUBICONE (FC), 18 GIU. 2009 – In tempi di crisi economica per i lavoratori dipendenti il rischio di perdere il lavoro si fa più alto. Meglio sarebbe assicurarsi contro questa negativa incombenza. A Sogliano, comune del cesenate che conta circa tremila abitanti ci ha pensato l’amministrazione locale che per prima in Italia ha avuto l’idea di stipulare un accordo con una compagnia per garantire ai cittadini che perderanno il proprio posto un indennizzo di 400 euro.Dai rifiuti la copertura. Per scegliere l’agenzia con la quale firmare la polizza è stato fatto un bando di gara. Ad aggiudicarsi la partita sono stati gli svizzeri di Net Insurance, specialisti in materia di perdite pecuniarie. Alle casse comunali la polizza assicurativa costerà 33mila euro interamente finanziati coi proventi generati dalla locale discarica comunale.Prima in Italia con una polizza così. 463 dipendenti con contratto a tempo determinato e residenti in Sogliano, da oggi hanno dunque sonni più tranquilli. Se perderanno il posto, oltre alla cassa integrazione ed a eventuali altri indennizzi che spetteranno loro dai rispettivi contratti di lavoro, avranno anche l’integrazione fornita dal comune attraverso l’assicurazione appena firmata. “E’ un prototipo, un’esperienza che speriamo venga presa come modello anche da altri comuni”, ha commentato il sindaco Enzo Baldazzi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet