Crescita a due cifre per l’export bolognese


BOLOGNA, 9 LUG. 2012 – Si è chiuso bene, il 2011, per l’export della Provincia di Bologna. Lo scorso anno le esportazioni hanno raggiunto valore di 11 miliardi di euro – vicino al massimo storico – con un incremento del 13,1% sui 9,7 miliardi del 2010. E’ quanto spiega un rapporto del Comune di Bologna secondo cui i dati relativi al primo trimestre del 2012 indicano per l’export di Bologna una crescita del +1,2% sul primo trimestre del 2011.Guardando all’Emilia-Romagna, nel 2011 la regione ha raggiunto il terzo posto, a livello nazionale, con un valore di qusi 48 miliardi di euro (5,5 miliardi in più rispetto all’anno precedente) dietro alla Lombardia (104 miliardi) e al Veneto con soli 2,3 miliardi di export più dell’Emilia-Romagna.Quanto alle importazioni, nella provincia di Bologna la cifra ha toccato, nel 2011 i 6,7 miliardi di euro, in rialzo del 7,1% sui 6,2 miliardi del 2010, mentre a livello regionale le importazioni sono risultate pari a 30 miliardi (quarto posto a livello nazionale). Quanto al saldo commerciale, infine, la provincia di Bologna ha registrato 4,3 miliardi (quinto posto in Italia) mentre l’Emilia-Romagna ha strappato il primo posto, a livello nazionale, con 18 miliardi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet