Cremonini, accordo con ferrovie russe


Il Presidente delle Ferrovie Russe, Vladimir I. Yakunin, e l’Amministratore Delegato del Gruppo Cremonini, Vincenzo Cremonini, in occasione dell’International Rail Business Forum in svolgimento a Sochi, hanno siglato oggi un importante accordo di cooperazione per sviluppare i servizi di ristorazione nel settore ferroviario russo. L’accordo è finalizzato a valutare opportunità per sviluppare i servizi nella ristorazione a bordo dei treni ad alta velocità Sapsan e poi sulle linee a lunga percorrenza, pianificare la creazione di un network di centri logistici in tutta la Russia per servire il catering on board, e realizzare una rete di punti vendita nelle stazioni ferroviarie russe. Alla firma dell’accordo ha partecipato anche Armen Sarkissian, Chairman di Knightsbridge Group, partner di Cremonini nello sviluppo delle attività nell’area euroasiatica. Per l’accordo le parti si sono avvalse del supporto della società di consulenza Appeal Strategy & Finance, società che fa capo ad Alessandro Profumo e Isidoro Lucciola. Secondo Vincenzo Cremonini, “l’accordo con le Ferrovie Russe rappresenta una combinazione perfetta di know-how nei settori del catering a bordo treno, della logistica e della ristorazione commerciale nell’ambito delle stazioni ferroviarie. Chef Express è uno dei leader nel mercato europeo e siamo entusiasti di poter offrire le nostre competenze per aumentare la qualità dei servizi in Russia, uno dei mercati più promettenti in termini di crescita e sviluppo per il nostro business.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet