Creiamo valore, i 70 anni di Cna Modena


Venerdì 23 ottobre, al Palapanini si svolgeranno gli incontri di CREIAMO VALORE, l’evento di matching aziendale dedicato alle micro, piccole e medie imprese. Che hanno risposto davvero numerose all’iniziativa organizzata da CNA Modena, in occasione dei 70 anni di attività: saranno 135, infatti, le aziende presenti, rappresentate da oltre 250 operatori – titolari, amministratori, funzionari – che daranno vita ad oltre 1.000 incontri per circa 500 ore di incontri individuali. “In una giornata – osserva Umberto Venturi, presidente di CNA Modena – gli imprenditori di tantissime imprese avranno così l’occasione di allacciare rapporti commerciali che altrimenti richiederebbero un grande dispendio di tempo e ingenti investimenti. In questo modo, invece, dalle 9.30 alle 19, le imprese potranno confrontarsi per offrire prodotti e servizi, ma anche individuare nuovi partner con i quali sviluppare idee e progetti. Ad accompagnare la giornata una serie di seminari che permetteranno di sviluppare alcuni temi importanti nella gestione aziendale. Gli esperti della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, ad esempio, si soffermeranno sui contratti di rete, l’internazionalizzazione e i finanziamenti agevolati per il PMI. Il broker assicurativo Assiteca, invece, approfondiranno i temi dell’assicurazione dei crediti e della tutela legale e della responsabilità civile dei CDA. “Insomma – continua Venturi – cercheremo di andare oltre alle finalità commerciali e produttive, contribuendo a fornire elementi utili allo sviluppo aziendale”. Circa un 20% delle iscritte arrivino da fuori Modena (non solo Bologna, Reggio Emilia e Pistoia, ma anche Mantova, Belluno, Pesaro, Ancona, persino da Germania e Francia). Per ciò che riguarda i settori produttivi, invece, il 70% delle aziende appartengono al mondo della subfornuitura manifatturiera (meccanica e plastica), mentre il 30% viene dal settore dei servizi (consulenza, ict, trasporti, eccetera). Assieme a questa iniziativa CNA ha organizzato l’arrivo sul nostro territorio di una decina di buyers tedeschi del settore agroalimentare che faranno visita a numerose imprese modenesi (43 gli incontri programmati), oltre a visitare le bellezze artistiche, culturali e paesaggistiche del nostro territorio.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet