Crédit Agricole, utile netto a 6,5 miliardi


Il Gruppo Crédit Agricole (Crédit Agricole S.A. e Caisses régionales) ha raggiunto un utile netto di 6,536 miliardi (+35,5% rispetto al 2016).

Il risultato netto aggregato del Crédit Agricole in Italia si attesta a quota 733 milioni di euro, in crescita del 14,8% rispetto al 2016, grazie ad un sempre maggiore coordinamento sinergico tra le diverse linee di business del Gruppo.

Il Gruppo è composto, al 31 dicembre 2017, oltre che dal Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, anche dalle società di Corporate e Investment Banking (CACIB), Credito al Consumo (Agos, FCA Bank), Leasing e Factoring (Crédit Agricole Leasing e Crédit Agricole Eurofactor), Asset Management e Asset Services (Amundi Italia, CACEIS), Assicurazioni (Crédit Agricole Vita, Crédit Agricole Assicurazioni, Crédit Agricole Creditor Insurance) e Wealth Management (CA Indosuez WM e CA Indosuez Fiduciaria).

Giampiero Maioli è Senior Country Officer di Crédit Agricole in Italia.

Per quanto riguarda il Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia l’utile netto civilistico è stato pari a 690 milioni di euro e un utile netto gestionale per il 2017 è pari a 250 milioni di euro.

Continua il costante supporto alle famiglie, con una crescita dello stock di prestiti per l’acquisto abitazione (+9%) e dei volumi intermediati di credito al consumo (+35% a/a).

Il sostegno all’economia si conferma a ottimi livelli con finanziamenti alle imprese in crescita del +3,5% a/a, con particolare attenzione ai segmenti chiave per il Gruppo, come l’Agri-Agro.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet