Credem, nuovo acquisto della collezione artistica


REGGIO EMILIA, 2 OTT. 2012 – La sede di una banca per un giorno trasformata in museo. E’ l’intento di "Invito a Palazzo", iniziativa dell’Associazione Bancaria Italiana arrivata all’undicesima edizione. Tra gli istituti che aderiscono c’è Credem, che apre al pubblico sabato 6 ottobre dalle ore 9 alle ore 19 la propria sede centrale: il Palazzo Spalletti Trivelli di via Emilia San Pietro 4.I visitatori saranno organizzati in gruppi di circa 30 persone, e potranno apprezzare la storia e le molte opere artistiche esposte nel palazzo grazie al commento artistico a cura di Franco Bonvicini, Antonio Brighi, Aurora Marzi, Umberto Nobili e Filippo Silvestro.Per gli amanti dell’arte antica sarà di particolare interesse vedere la nuova opera della collezione della banca: La Maddalena in gloria, sorretta dagli angeli. Si tratta di un dipinto  di Giovanni Lanfranco, un pittore importante e prezioso per la  storia dell’arte italiana del seicento.Lanfranco nacque a Parma, culla del Correggio, e dopo un iniziale  apprendistato  presso i Carracci, si trasferì a Roma per un  lungo  periodo.  La presenza del Lanfranco a Roma in quegli anni fu fondamentale per lo sbocciare della cultura barocca e per lo stesso Bernini.Inoltre all’interno della manifestazione, continua per il settimo anno consecutivo, l’evento denominato “L’Amor sacro e l’Amor Profano – Pittura, Musica e Poesia dal XVI al XIX secolo“, permetterà al pubblico di ammirare le opere di pittura della collezione di arte emiliana antica, tra l’esecuzione di celebri arie dei grandi musicisti: Albinoni, Haendel, Mozart, Rossini, Chopin, Verdi, Puccini, Beethoven, Vivaldi, che saranno eseguite al pianoforte dalla pianista Maria Cristina Debbi, nell’antico Salone delle Feste (attuale sala del Consiglio di Amministrazione). L’attrice Rina Mareggini leggerà brani d’amore di grandi poeti italiani: Boiardo, Ariosto, Tasso.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet