Cpl Concordia sbarca a Cuba


Si è finalmente concretizzato uno dei più rilevanti accordi commerciali tra Italia e Cuba nel campo delle energie rinnovabili. A Santa Cruz de Norte, situata a 50 km dalla capitale Cubana, CPL CONCORDIA realizzerà un complesso impiantistico multifunzionale per la generazione di biogas dal trattamento anaerobico di acque reflue: è prevista la produzione fino a 3,5 MW di energia elettrica e il trattamento di fanghi di lavorazione con essicazione e insaccamento. A beneficiarne sarà una delle più importanti aziende Sud Americane, CUBA Ron S.A., produttrice del notissimo rum Havana Club, distribuito in tutto il mondo. L’impianto, siglato grazie all’intermediazione commerciale della società Proyecto Isla Verde di San Benedetto del Tronto, rappresenta il viatico per una serie di opportunità di sviluppo che CPL CONCORDIA intende esplorare. SACE ha già preso in carico la richiesta di assicurazione del credito. Attraverso l’impianto realizzato da CPL, del valore di 10,5 Milioni di Euro, CUBA Ron S.A. riuscirà a perseguire ambiziosi obiettivi di abbattimento del livello di inquinamento dell’acqua, ripagandosi in pochi anni l’investimento sostenuto attraverso i ricavi generati dalla produzione e immissione in rete dell’energia elettrica prodotta. La leggendaria fabbrica di Santa Cruz potrà in tal modo vantare un significativo e concreto esempio di sviluppo sostenibile frutto dell’ingegneria e dell’intraprendenza tutta made in Italy.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet