Cosa dice la disposizione della Congregazione per la dottrina della fede


“Va rifiutato qualunque sostegno alle organizzazioni che cercano di danneggiare l’insegnamento della Chiesa, che sono ambigue rispetto a tale insegnamento o che lo rifiutano completamente. Un sostegno, o anche l’impressione di un sostegno, potrebbero essere gravemente male interpretati. Un’attenzione speciale va data alla programmazione dei servizi religiosi e all’uso degli edifici della Chiesa da parte di questi gruppi, compresi quelli appartenenti a scuole e collegi cattolici. Ad alcuni la concessione dell’uso delle proprietà della Chiesa a questi gruppi potrebbe sembrare giusto e caritatevole; ma in realtà è in contraddizione con gli scopi per cui queste istituzioni sono state fondate, è fuorviante e spesso scandaloso”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet