Coopservice, “Una revoca illegittima”


© TelereggioREGGIO EMILIA, 20 FEB. 2010 – Il presidente di Coopservice, Augusto Torreggiani, e la sua vice Rossana Rinaldi stanno vivendo momenti tempestosi all’interno della cooperativa. Sabato scorso un consiglio d’amministrazione convocato in modo anomalo li ha destituiti dall’incarico e ha depositato alla Camera di commercio la nomina di un nuovo presidente provvisorio, Catia Menozzi, in attesa dell’insediamento di Roberto Olivi, attualel direttore generale.Torreggiani e la sua vice hanno presentato un ricorso al tribunale di Reggio contro questa revoca e la pretesa convocazione di un nuovo consiglio d’amministrazione per il 22 febbraio. Lunedì prossimo arriveranno in Coopservice i revisori inviati da Legacoop nazionale per una verifica sulla regolarità degli atti. Il presidente ha un’idea precisa sul perché di questa iniziativa e la attribuisce all’amministrare delegato di Servizi Italia, Luciano Facchini.Servizi Italia è una controllata di Coopservice. "Una controllata che vuole scalare la controllante – afferma – è un fatto negativo". Il presidente Torreggiani dice che il futuro assetto della cooperativa deve essere deciso dalle assemblee dei soci, già convocate dal collegio sindacale per marzo. Per questo è pronto anche a un passo risolutivo, come quello delle dimissioni, ma non prima di quel passaggio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet