Coopservice conferma interesse su Cpl Concordia


A seguito della pubblicazione di alcune notizie di stampa, Coopservice, uno dei principali operatori nazionali nella fornitura di servizi alle imprese e alle comunità, conferma di guardare con interesse all’opportunità di creare con CPL una nuova realtà leader in Italia nell’Energy & Facility Management. “Guardiamo con rispetto, attenzione e interesse alla discussione in atto tra i soci di CPL sull’opportunità di creare, insieme a Coopservice, una nuova società con partecipazione paritetica – dichiara Roberto Olivi, presidente di Coopservice – Non siamo interessati a dispute territoriali né a mere logiche di acquisizione. Il nostro interesse è puramente industriale. Vogliamo lavorare insieme a CPL, alla pari, per cogliere le grandi opportunità in un mercato di grande interesse, creando un soggetto nuovo, leader in Italia nei settori dell’Energy & Facility Management. In questi settori Coopservice ha investito molto, basti pensare all’acquisizione, al risanamento e al rilancio di Gesta S.p.A., perché li ritiene strategici per il futuro della cooperativa. Tra Coopservice e CPL ci sono sinergie da realizzare e notevoli ambiti di crescita nell’area del Facility. Con CPL – conclude Olivi – condividiamo la natura cooperativa e le finalità statutarie: questa operazione è importante per creare nuovi posti di lavoro e garantire migliori condizioni mutualistiche e occupazionali alle migliaia di soci delle due cooperative”.

Il Gruppo Coopservice, che comprende la controllata Servizi Italia, quotata in Borsa, ha chiuso il 2016 con un fatturato di 782 milioni di euro e un patrimonio di 120,8 milioni di euro. Gli occupati, a fine 2016, erano 18.943.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet