Coop scrive ai ministri: “Evitare semina con Ogm”


“La possibilità di seminare con Ogm potrebbe provocare una crisi in moltissime filiere agroalimentari”. È quanto si legge nella lettera inviata da Coop Italia ai ministri dell’agricoltura, dell’ambiente, della salute e al sottosegretario Del Rio. Coop Italia manifesta preoccupazioni per gli scenari che potrebbero aprirsi con la decisione del Tar del Lazio, attesa per il 9 aprile, sul ricorso presentato da un agricoltore che ha effettuato semine di mail Ogm. “Immettere in ambiente – prosegue Coop Italia – materiale geneticamente modificato è un atto che contamina il patrimonio genetico delle nostre colture e rischia di colpite uno degli asset principali della nostra economia, l’agricoltura, vanificando le azioni a tutela del Made in Italy. Coop chiede ai ministri di trovare una soluzione che preservi il diritto di scelta dei consumatori”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet