Coop Costruzioni, siglato l’accordo per cassa integrazione


Siglato oggi in Regione l’accordo per la Cassa integrazione in deroga per la Coop Costruzioni. Dopo l’intesa del 24 marzo scorso che dava il via libera alla possibilità di accedere alla Cassa integrazione in deroga al termine dei contratti di solidarietà, è stato concordato che dal 7 maggio per tre mesi, prorogabili di altri due, Coop Costruzioni ricorrerà all’ammortizzatore sociale Cigs in deroga. L’intesa è stata siglata dall’assessore regionale alle Attività produttive Palma Costi, dai rappresentanti della Città Metropolitana, dai rappresentanti di Coop Costruzioni e dai sindacati Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil nonché le rappresentanti sindacali aziendali. «Prosegue – ha sottolineato l’assessore regionale alle Attività produttive e ricostruzione post sisma Palma Costi – il percorso per affrontare questa complessa crisi aziendale. Un importante passo in avanti. Entro metà luglio ci incontreremo di nuovo, secondo quanto previsto dall’accordo del marzo scorso, al fine di individuare il percorso necessario ad affrontare le difficoltà aziendali anche nel lungo periodo». La misura – basata sul principio della rotazione – riguarderà fino ad un massimo di 348 lavoratori su un totale di 481 addetti, tra operai ed impiegati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet