Coop Adriatica, un altro anno di Social Card


BOLOGNA, 16 GEN. 2013 – Nei due ipercoop e nei 26 supermercati di Coop Adriatica di Bologna chi ha diritto alla Social Card potrà usarla per pagare la spesa anche per tutto il 2013. Ai possessori della tessera inoltre la Cooperativa riconoscerà uno sconto aggiuntivo del 5% su un massimo di 40 euro mensili. La riduzione sarà applicata su tutti i prodotti, inclusi quelli in promozione. La decisione di prorogare lo sconto rientra tra le iniziative della Cooperativa per supportare le fasce di popolazione più esposte alla crisi.Per le stesse ragioni é tuttora in corso anche la promozione solidale – lanciata nell’aprile 2009 – per i lavoratori vittime della crisi: buoni sconto del 10%, validi su una spesa settimanale di massimo 60 euro, di cui possono usufruire persone disoccupate, licenziate, precarie con contratto non rinnovato, in cassa integrazione, con contratto di solidarietà o che hanno cessato la propria attività. Finora nella sola area di Bologna l’iniziativa ha trasferito benefici per oltre 2,1 milioni di euro a più di 19 mila lavoratori. Mentre nelle quattro regioni in cui Coop Adriatica opera (oltre all’Emilia-Romagna, anche Veneto, Marche e Abruzzo) i risparmi ammontano complessivamente a 4,3 milioni di euro, in favore di quasi 36 mila persone. Bologna fra l’altro è una delle 12 città campione dove verrà sperimentata la nuova versione dello strumento che, insieme alla "vecchia" Social Card in vigore in altre aree del Paese, dovrà contrastare la povertà assoluta, con una particolare attenzione a chi si trova in una situazione di disagio lavorativo ed ha figli a carico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet