Coop Adriatica si riunisce per presentare il Bilancio 2010


BOLOGNA, 9 GIU. 2011 – E’ in programma sabato a Bologna, dalle 11.45 al Savoia Hotel Regency, l’Assemblea generale sul Bilancio 2010 di Coop Adriatica. Il presidente Gilberto Coffari chiuderà i lavori, assieme al presidente della Regione Vasco Errani, al sindaco di Bologna Virginio Merola e al presidente di Legacoop nazionale Giuliano Poletti.L’appuntamento è pubblico, ma la prima parte della mattinata sarà riservata ai 276 delegati – nominati nel corso delle 94 assemblee separate sul territorio, in rappresentanza dei soci di Coop Adriatica in Emilia-Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo – che voteranno il Bilancio 2010. L’Assemblea generale sarà inoltre chiamata a rinnovare il Consiglio di amministrazione e la Commissione etica. Le assemblee separate di Bilancio si sono svolte tra il 16 maggio e il 3 giugno nelle regioni in cui opera la Cooperativa; agli appuntamenti sul territorio hanno partecipato 29.119 persone (di cui 22.689 soci), il 2,7% in più sul 2010, tra cui numerosi rappresentanti delle istituzioni, del mondo dell’associazionismo e del volontariato. Coop Adriatica ha chiuso il 2010 con vendite per 2.035 milioni, in crescita del 4,3% sull’anno precedente, realizzate in una rete di 18 ipercoop e 142 supermercati in Emilia-Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo. La proprietà è diffusa tra 1.108.000 soci (+4,6%), fra i quali 229.186 soci prestatori, per un ammontare del prestito sociale di quasi due miliardi. La Cooperativa di consumatori occupa 9.046 persone, per il 92,7% a tempo indeterminato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet