Coop Adriatica, progetti sociali con “Centro anch’io”


BOLOGNA, 13 GEN. 2012 – Torna "C’entro anch’io", il bando biennale rivolto alle associazioni e alle cooperative sociali di Emilia-Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo che promuovono il reciproco aiuto fra i cittadini. Nella nuova edizione, relativa a 2012 e 2013, Coop Adriatica e i suoi soci sosterranno le iniziative per una comunità più coesa, che favoriscano il dialogo tra culture e generazioni diverse. I 26 progetti che verranno selezionati dovranno contribuire a creare e consolidare una rete di solidarietà locale tra cittadinanza, mondo del volontariato e istituzioni, attutendo i fenomeni di marginalità ed esclusione sociale. L’attenzione del nuovo bando è rivolta anche alla valorizzazione degli spazi pubblici come luogo di incontro, conoscenza e condivisione per tutta la comunità. A selezionare le iniziative sarà una Commissione presieduta dal fondatore e presidente del gruppo Abele e di Libera, don Luigi Ciotti. Le attività selezionate saranno sostenute finanziariamente sia da Coop Adriatica, con uno stanziamento di 130 mila euro all’anno, pari a 5.000 euro annui per ogni progetto selezionato, sia, a partire da giugno, dai soci della Cooperativa di consumatori, grazie al ristorno sociale, ossia la restituzione di una quota percentuale della spesa dell’anno precedente, che può essere donata tutta o in parte in solidarietà. Banca Etica contribuirà inoltre alla realizzazione delle iniziative selezionate delle associazioni che ne facciano richiesta con un finanziamento a condizioni agevolate da un minimo di 5 mila a un massimo di 20 mila euro. Il bando "C’entro anch’io" 2012-13 è disponibile sul sito internet www.adriatica.e-coop.it, le candidature vanno inviate entro il 24 febbraio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet