Coop Adriatica: 4,9 milioni di euro per l’energia solare


BOLOGNA, 20 MAG. 2009 – Un piano da 4,9 milioni di euro per portare il fotovoltaico in 11 punti vendita del Bolognese entro la fine del 2009, e produrre così oltre un milione di chilowattora di energia pulita all’anno: l’equivalente della piantumazione di circa 700 alberi. È l’investimento varato da Coop Adriatica per la sostenibilità ambientale e il risparmio energetico nel territorio del capoluogo emiliano: i pannelli occuperanno una superficie complessiva di 19.350 metri quadrati circa e, nell’arco del 2009, consentiranno di abbattere di 500 tonnellate le emissioni di anidride carbonica in atmosfera. L’impianto più grande della provincia è stato inaugurato oggi al Centronova di Villanova di Castenaso: al taglio del nastro hanno paertcipato il sindaco di Castenaso Mariagrazia Baruffaldi, il direttore delle Politiche sociali di Coop Adriatica Marco Gaiba, Laura Domenichini, responsabile della galleria commerciale gestita da Igd, e l’ingegner Angelo Mingozzi della società Ricerca e Progetto, che ha seguito la realizzazione della struttura. L’impianto di Villanova – che ha comportato investimenti per oltre 2 milioni di euro – è composto da 1.680 pannelli, collocati sopra il tetto del parcheggio della galleria commerciale, per una superficie di circa 5.700 metri quadrati. L’energia prodotta, destinata ad alimentare parte dei consumi dell’ipercoop, sarà di 340 mila chilowattora all’anno, e abbatterà di 170 tonnellate le emissioni di CO2: come se si piantassero 240 alberi.Per consentire a tutti di verificare i benefici prodotti, nella piazza centrale del Centronova è stato collocato un display, con un contatore aggiornato in tempo reale, che evidenzia la quantità di energia elettrica prodotta, le tonnellate di anidride carbonica risparmiate e l’equivalente in alberi piantati. Lo spazio ospiterà inoltre un’area informativa dedicata ai temi ambientali che, ogni primo giovedì del mese, sarà sede di attività ecologiche promosse dalla galleria: dopo le iniziative con i bambini, realizzate a inizio maggio in collaborazione con le scuole della provincia, il 4 giugno alle 15 e alle 17 sarà la volta degli incontri gratuiti dedicati agli adulti su tematiche ambientali, a partire dalla raccolta differenziata e le isole ecologiche. Per informazioni e prenotazioni, il numero di telefono da chiamare è lo  051.782154.Saranno in totale 11 a fine anno gli impianti fotovoltaici di Coop Adriatica del Bolognese. Di questi, 7 sono già attivi nei punti vendita di Pianoro, Calderara di Reno, San Giovanni in Persiceto, San Ruffillo, Ozzano Emilia, Zola Predosa e Cento, mentre altri 3 entreranno in funzione entro dicembre a Budrio, Granarolo e nel nuovo supermercato di San Lazzaro di Savena.Infine, oltre che nel Bolognese, la cooperativa sta portando l’energia solare anche nelle altre aree in cui è presente – in Romagna, in Veneto, nelle Marche e in Abruzzo – per un investimento complessivo di 16 milioni di euro. Alle fine del 2009, i punti vendita alimentati dal sole raggiungeranno quota 25, mentre i pannelli occuperanno in tutto una superficie di circa 56 mila metri quadrati, produrranno 3,75 milioni di chilowattora di energia pulita in un anno e abbatteranno di 1.880 tonnellate le emissioni in atmosfera di anidride carbonica. Un beneficio ambientale equivalente alla piantumazione di circa 2.700 alberi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet