Contro la crisi Coop Adriatica proroga gli sconti


BOLOGNA, 7 LUG 2009 – La crisi economica “proroga” e anche Coop Adriatica decide di prolungare fino al 27 settembre la sua iniziativa a sostegno dei lavoratori in difficoltà: per altre dodici settimane nei 151 punti vendita Coop a Bologna, in Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo – le persone licenziate, in cassa integrazione o con contratto di solidarietà potranno usufruire di buoni sconto del 10% su una spesa settimanale fino a 60 euro. Finora i consumatori che ne hanno usufruito almeno una volta sono stati quasi 9.000, con un ritmo di circa 100 nuove adesioni al giorno, mentre il risparmio consentito dai circa 33.000 buoni utilizzati supera i 200.000 euro. Solo in Emilia-Romagna – a Bologna, Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna, e Cento – i lavoratori che si sono presentati nei punti vendita per richiedere i buoni sono stati 6.500, mentre il risparmio trasferito è stato di circa 146.000 euro. "Queste cifre testimoniano purtroppo le difficoltà dell’economia italiana e il pesante riflesso che stanno avendo sui lavoratori – ha spiegato il presidente di Coop Adriatica, Gilberto Coffari – Questo intervento, che interpreta in modo innovativo la nostra missione mutualistica di cooperativa di consumatori, non è certamente risolutivo, ma sta offrendo un sostegno concreto a migliaia di persone per contenere il costo della spesa alimentare quotidiana".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet