Contro il “governo dei banchieri”


©Trc-TelemodenaMODENA, 2 DIC. 2011 – Nel pieno della bufera economico-finanziaria che sta mettendo a rischio l’euro, mentre aumentano i timori per la crisi del debito e cresce l’incertezza dei mercati, c’è chi tiene la linea dura scagliandosi senza se e senza ma contro il nuovo governo. Sono un gruppo di delegati Fiom – Cgil di alcune importanti aziende modenesi che questa mattina davanti alla Carisbo di via Ciro Menotti hanno chiesto al premier Monti di cambiare linea, lanciano l’assemblea del prossimo 6 dicembre che si terrà alle 20.45 presso l’Istituto Storico della Resistenza a Modena, che vedrà la presenza del presidente del comitato centrale Fiom Giorgio Cremaschi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet