Contributi per prefabbricati rurali


Venti milioni di euro dalla Regione per la messa in sicurezza dei prefabbricati agricoli. E’ quanto prevede un bando del Programma di sviluppo rurale approvato nei giorni scorsi dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore all’agricoltura Tiberio Rabboni e rivolto alle imprese agricole, di trasformazione e commercializzazione nei comuni dell’area del cratere nelle province di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara e Piacenza. Le domande di contributo possono essere presentate fino al 3 febbraio 2014.
Il bando finanzia interventi di rimozione di carenze strutturali e di miglioramento sismico dei prefabbricati rurali che non hanno subito danni a causa del terremoto e che quindi non rientrano nelle ordinanze commissariali per il ripristino e la ricostruzione. Ogni impresa potrà presentare una sola domanda, riguardante uno o più immobili, con una spesa minima ammissibile di 4 mila euro ed una spesa massima pari ad 800 mila euro. Il contributo in conto capitale è pari all’80% della spesa ammissibile al netto dell’Iva.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet