Contratti, Legacoop critica Cgil


©Trc-Telemodena8 LUG. 2011 – "Lo sciopero indetto dalla Filcams-Cgil è ingiustificato nel merito e sbagliato nel metodo". Lo ha ribadito il presidente di Legacoop Emilia-Romagna, Paolo Cattabiani, criticando la posizione del sindacato nella trattativa per il rinnovo del contratto nazionale della distribuzione cooperativa."Non si sciopera con un tavolo di trattativa aperto – ha detto Cattabiani al termine della conferenza stampa di presentazione dei consuntivi e delle previsione della Lega – Non si fa. Il contratto firmato in Confcommercio ha ampliato di due, tre punti il divario con il contratto cooperativo: per poter ridistribuire ricchezza dobbiamo produrne".Il presidente di Legacoop Emilia-Romagna ha spiegato di non voler "contrapporre soci, consumatori e lavoratori" e che l’obiettivo è quello di un accordo condiviso con tutti i sindacati "ma lo sforzo unitario devono farlo tutti. Questa organizzazione sotto schiaffo non ci sta. In questa fase – ha concluso – serve grande equilibrio e senso di responsabilità".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet