Contraffazione, accordo con il Titano


Un altro passo verso la collaborazione delle forze di polizia dei due Paesi: i vertici dell’Interpol italiana e sammarinese hanno siglato sul Titano un’intesa sullo scambio di informazioni in materia di contraffazione monetaria. L’accordo “permette di adempiere agli obblighi previsti dalla Convenzione monetaria – spiega una nota della segreteria Affari esteri – in vigore dal 2012 tra l’Unione europea e San Marino”, che stabilisce la messa in atto di idonee misure per la protezione dell’Euro dalla contraffazione e lo scambio di informazioni con Europol per mezzo dell”Italia. “Attraverso l”Intesa sottoscritta – prosegue la nota – l’Italia, che già fornisce a San Marino un prezioso e fondamentale sostegno nelle attività di antifalsificazione, avvicina San Marino all’Agenzia di Polizia europea”, con la quale al momento non è possibile sottoscrivere un accordo, essendo San Marino paese terzo rispetto all’Ue.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet