Consorzio Parmigiano, “bene misure su embargo”


Soddisfazione” da parte del Consorzio del Parmigiano Reggiano, per le decisioni annunciate
oggi dalla Commissione Ue, che ha esteso ai formaggi a pasta dura e a lunga stagionatura, tra i quali anche il Parmigiano, le misure già adottate per i prodotti freschi a fronte dell’embargo della Federazione Russa verso le esportazioni di prodotti
agroalimentari europei come ritorsione per le sanzioni adottate nella crisi con l’Ucraina. E’ quanto si legge in una nota del consorzio emiliano-romagnolo. “Esprimiamo apprezzamento – afferma Giuseppe Alai, presidente dello stesso consorzio – per il provvedimento adottato dalla Commissione, la cui adozione si lega alla particolare attenzione e all’impegno del ministro Martina in sede Europea. Questa apertura – prosegue Alai – è la risposta che attendevamo rispetto alle sollecitazioni espresse dal Consorzio del Parmigiano Reggiano e dal sistema rappresentativo dei formaggi Dop italiani”. Ora, chiosa Alai, “l’auspicio è che vengano superate al più presto le situazioni che hanno portato alle sanzioni e all’embargo, ripristinando in tal modo il regolare scambio di prodotti come si conviene all’interno un sistema di mercati aperti”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet