Consorzio Burana, nuovo impianto


L’impianto inaugurato questa mattina preleva acqua dal Canale Diversivo Burana, proveniente dal Po, dopo un viaggio di 30 chilometri in contro-pendenza, per poi distribuirla mediante un sistema di pompaggio da cui si diramano 166 chilometri di condotte interrate alle quali si collegano due mila e 400 idranti che distribuiscono acqua alle aziende agricole di Mirandola, Cavezzo, San Possidonio. Una rete di impianti a canali che era stata fortemente danneggiata dalle scosse di terremoto del maggio 2012. Questa mattina l’impianto di Concordia Sud, con tanti bambini curiosi, muniti di bicicletta, ha ritrovato nuova vita e funzionalità, dopo mesi di lavori di ricostruzione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet