Conserve Italia, inizio 2014 a segno più


Conserve Italia si appresta a chiudere in positivo il semestre al 30 giugno 2014, sia per la capogruppo che il bilancio consolidato. A comunicarlo l’Ansa. Al Cda della capogruppo Conserve Italia oggi è stato presentato un incremento dell’Ebitda (+20%) e una ulteriore riduzione del debito di circa 20 milioni, che hanno portato il risultato finale in leggero utile. Bene le vendite estero (+11%). Nel consolidato, il fatturato complessivo aggregato è di circa un miliardo di euro: buona la performance della spagnola Juver e, in Italia, della specializzata in seme Tera Seeds (positivi entrambi i bilanci); la francese Conserve de France ha ridotto le perdite 2013, avvicinandosi al pareggio. Il gruppo registra un risultato in leggero utile (ridotto di circa 30 milioni il debito), con una crescita del patrimonio netto di 12 milioni. Intanto tutti i mercati di riferimento continuano a registrare contrazioni: -4,3% in volume il mercato dei succhi, -3% quello dei vegetali e -4,5% il pomodoro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet