Confindustria Modena, la nuova squadra di Caiumi


Si è riunita ieri la giunta di Confindustria Modena, la prima dopo il rinnovo della presidenza. Nell’occasione il parlamentino degli industriali modenesi, su proposta del presidente, ha eletto i tre vicepresidenti che accompagneranno Valter Caiumi nel suo mandato.  Si tratta di Massimo Galassini, cofondatore e presidente di Usco, Giuliana Gavioli, direttore risorse umane e relazioni esterne della B. Braun Avitum Italy, e Gian Luca Sghedoni, amministratore delegato della Kerakoll. Poi è stata la volta del rinnovo del Consiglio direttivo. Il “governo” di Confindustria Modena sarà composto dal presidente Valter Caiumi e dal past president Pietro Ferrari, dai tre vicepresidenti e da quattro nuovi consiglieri: Andrea Bozzoli, amministratore delegato di Hpe-Coxa; Paolo Cavicchioli, amministratore delegato di Dooxe; Vincenzo Cremonini, amministratore delegato del gruppo Cremonini; Mauro Vandini, amministratore delegato di Marazzi Group. A questi si aggiungono di diritto Stefano Zaccarelli, presidente della AeC Costruzioni, presidente dell’Ance di Modena, ed Elena Salda, vicepresidente di Csm, presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Modena. La giunta di Confindustria Modena ha ricordato il Cavaliere del lavoro Gian Paolo Artioli, importante protagonista dell’industria modenese, che ha ricoperto il ruolo di presidente dell’associazione dal 1985 al 1991.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet