Confindustria difende la Cispadana


Continuano le perquisizioni dei carabinieri del Ros nell’ambito dell’inchiesta della procura di Firenze che vede indagato, tra gli altri, per tentata induzione indebita il presidente della società Autostrada Cispadana Graziano Pattuzzi, ex sindaco di Sassuolo ed ex presidente della Provincia di Modena  e l’ex assessore regionale Alfredo Peri. “Non è stato mai e in nessuna occasione promesso né affidato alcun incarico per la direzione dei lavori all’ingegner Stefano Perotti”, risponde la Spa alle accuse secondo cui Pattuzzi avrebbe promesso, nel novembre scorso, all’ingegner Perotti di diventare direttore dei lavori della Cispadana, su pressione del dirigente del Ministero dei Lavori Pubblici Ercole Incalza, disposto così a finanziare l’opera. E intanto, dopo il presidente della Regione Stefano Bonaccini a insistere sul fatto che, una volta chiarita la vicenda, i lavori devono continuare è stato il presidente di Confindustria Emilia Romagna, Maurizio Marchesini. E oltre a sottolineare l’importanza della Cispadana, Marchesini considera fondamentale per il territorio anche le altri grandi opere in progetto, come il Passante Nord di Bologna.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet