Confagricoltura: “Bene Asl su trattamento suini”


Confagricoltura Emilia Romagna esprime apprezzamento per l’operato svolto dall’Azienda Sanitaria dell’Emilia Romagna che ha recentemente adottato le nuove linee guida per l’applicazione dei Piani nazionali di sorveglianza della Mvs (Malattia vescicolare del suino), della Psc (Peste suina classica) e di controllo della malattia di Aujeszky in Emilia-Romagna, aggiornando di fatto la disciplina dei trattamenti degli allevamenti ad alto turn over (HTO). “Un sentito apprezzamento – ha dichiarato Giovanna Parmigiani, presidente della Federazione Nazionale Suinicola di Confagricoltura – va all’Azienda Sanitaria dell’Emilia Romagna che ha saputo ascoltare le richieste dei suinicoltori dell’Emilia Romagna e, in raccordo con Confagricoltura, ha lavorato in maniera fattiva oltre un anno per il raggiungimento di questo risultato ed arrivare così ad un indispensabile aggiornamento dei trattamenti degli allevamenti HTO che in regione sono circa una cinquantina”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet