Concessioni marittime, rinvio all’autunno


Prorogata dal 15 maggio al 15 ottobre 2014 la scadenza del termine per il riordino delle concessioni demaniali marittime. Contestualmente, è prevista la sospensione – già stabilita per il 2013 – anche fino al 15 settembre prossimo del pagamento dei canoni per le stesse concessioni. Lo ha spiegato il governo in aula alla Camera rispondendo all’interpellanza urgente del Movimento 5 Stelle. Già accordata per l’anno scorso, la sospensione “non è suscettibile di recare effetti negativi per la finanza pubblica”, tenuto conto che le somme in questione “saranno comunque acquisite al bilancio dello Stato entro l’esercizio finanziario 2014”, ha precisato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet