Com’è fluidaReggio Emilia


REGGIO EMILIA, 18 GIU. 2012 – Un’importante meeting scientifico internazionale torna in Italia dopo dodici anni. Stiamo parlando del Fluid Power Net International PhD Symposium, titolo che tradotto vuol dire "congresso internazionale della Fpni, la rete globale di chi lavora nel campo dell’oleodinamica e delle tecniche dei fluidi. Capitale mondiale di questo specifico settore sarà per quattro giorni Reggio Emilia, città considerata cuore dell’oleodinamica italiana. Dal 27 al 30 giugno, ospitati dalla sede reggiana dell’Università di Modena e Reggio Emilia, saranno più di 200 i giovani chiamati a incontrarsi in una lunga serie di convegni. Il congresso-simposio è un’occasione straordinaria di approfondimento tecnico e scientifico, specie per i giovani ricercatori. Rappresentate ci sono tutte le scuole europee, americane e giapponesi, come racconta Massimo Milani del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria, chairman dell’evento, intervistato dal Click The Gear, una rivista tecnica di settore.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet