Colosso cinese acquista il 75% di Masterwood


Un’altra azienda italiana, la riminese Masterwood, diventa cinese, anche se la struttura tecnico-produttiva e il management rimarranno invariati. Il colosso Guangzhou Kdt Machinery Co., quotato alla Borsa cinese, acquisirà infatti il 75% di Masterwood, azienda riminese produttrice di macchine per la lavorazione del legno. L’operazione, perfezionata in queste ore, fa sapere Confindustria Romagna, è stata conclusa nella tarda serata di venerdì scorso e il passaggio di quote sarà formalizzato tra circa un mese. Il nuovo consiglio di amministrazione sarà composto da un rappresentate cinese, un rappresentante di uno studio professionale italiano e da Giancarlo Muti, che resterà nella posizione di amministratore delegato. “Il nostro primo pensiero è stato di mantenere l’occupazione e la tecnologia italiana – spiega Muti – Questa operazione ci dà l’opportunità di raggiungere una dimensione più internazionale, consentendoci di competere in modo più efficace con i maggiori players del settore”. L’azienda, prosegue l’ad, “aveva bisogno di un salto dimensionale e commerciale per affrontare e rispondere alle sfide di un mercato sempre più globalizzato”. Questo “matrimonio”, quindi, “ci agevolerà in maniera importante non solo sui mercati in cui oggi siamo presenti ma sul difficile e potenzialmente enorme mercato del sud est asiatico. La sede resterà a Rimini”, assicura Muti.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet