Collaborazione tra Future Food Institute e Hema


Avviata tra il Future Food Institute di Bologna – organizzazione no-profit attiva nella
ricerca, promozione e formazione nell’ambito dell’innovazione alimentare – e Hema, catena di grande distribuzione cinese del gruppo Alibaba, una collaborazione mirata alla ricerca congiunta e a progetti comuni sul futuro del mercato alimentare. Nei giorni scorsi, spiega una nota dell’istituto bolognese, alla visita della delegazione cinese presso la sede di Future Food Institute, è seguito un incontro presso la sede della Regione Emilia Romagna, alla presenza del Presidente della Regione: quella tra l’organizzazione no-profit e Hema si colloca
nel più ampio contesto di collaborazione con la Regione Emilia Romagna e le eccellenze alimentari regionali. In particolare, la collaborazione prevede la creazione di un programma per lo studio del futuro del mercato alimentare  quindi le innovazioni e il futuro della distribuzione nel settore alimentare insieme a un lavoro congiunto tra le due realtà nell’ambito della prossima ‘Food Innovation Global Mission’, che partirà da Bologna il prossimo 12 maggio e vedrà 15 studenti-ricercatori impegnati in una missione di due mesi, a livello internazionale, tra aziende, start up, Università, centri di ricerca, cluster scientifici e tecnologici che danno
impulso, con le loro attività, alla ricerca tecnologica applicata al settore alimentare, per promuovere un approccio all’alimentazione più sostenibile e consapevole e sviluppare
nuove tecnologie e innovazioni nel settore alimentare. Nell’ambito della collaborazione con Hema, la Global Mission, che toccherà 11 città in tutto il mondo – dall’Olanda agli USA, da Hong Kong all’India – farà tappa anche in Cina, dal 22 giugno al 1 luglio, a Shanghai, dove i rappresentanti di HEMA e i ricercatori di Future Food Institute si confronteranno su alcuni
temi-chiave dell’innovazione alimentare.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet