Coldiretti raccoglie firme per la pizza


Riconosciuta ufficialmente dall’Unione europea già dal 4 febbraio 2010 come specialità tradizionale garantita, la pizza napoletana è un emblema della ricchezza gastronomica italiana diffusa in tutto il mondo. Per questo Coldiretti ha promosso una campagna insieme alla Fondazione Univerde e all’associazione Pizzaiuoli Napoletani per il riconoscimento dell’arte della pizza come patrimonio culturale e materiale dell’umanità da parte dell’Unesco. Lo ricorda Coldiretti Emilia Romagna che ha lanciato una raccolta firme su tutto il territorio regionale per sostenere l’iscrizione nella prestigiosa lista anche per fare definitivamente chiarezza sull’origine italiana degli ingredienti e sulle modalità di preparazione per garantire le condizioni igienico-sanitarie ottimali. Fino al 20 dicembre 2014, nei 143 mercati e nelle 30 botteghe italiane di Campagna Amica presenti sul territorio dell’Emilia Romagna, sarà possibile per tutti i cittadini firmare la petizione per sostenere il riconoscimento Unesco.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet