Cogito SEE Portal: la semantica di Bper


MODENA, 11 SET. 2013 – Il Gruppo BPER, sesto gruppo bancario in Italia per numero di sportelli e terzo a matrice popolare, evolve la ricerca dei contenuti all’interno dei siti web delle Banche del Gruppo attraverso un avanzato motore di ricerca che permette di recuperare con rapidità ed efficacia le informazioni desiderate dal navigatore. Il motore di ricerca, chiamato Cogito SEE Portal, nasce dalla collaborazione del Gruppo con Expert System, leader in tecnologia semantica per la gestione delle informazioni.Il software è basato sulla comprensione semantica, cioè consente di ricercare una o più parole distinguendone il significato (ad es. conto inteso come conto corrente e non come conto matematico) o di porre domande in linguaggio naturale (ad es. “Avete un cc per adolescenti?”), lasciando l’utente libero di esprimersi. Disponibile sui sei siti delle singole banche e sul sito istituzionale www.gruppobper.it, indirizza i clienti verso i documenti più corretti, proponendo al contempo approfondimenti per la navigazione e altri documenti correlati all’argomento. Tramite le specifiche funzionalità di autocompletamento e “forse cercavi” supporta il navigatore durante la digitazione delle ricerche, suggerendo le parole più probabili e permettendo di evitare errori.“La soluzione adottata da BPER rivoluziona il modo di fare ricerche perché non si limita alla determinazione della presenza/assenza delle parole-chiave, ma capisce il senso di frasi e parole, comportando immediati vantaggi di business” dichiara Alessandro Monico, Director of Enterprise Sales di Expert System. “Consente infatti di semplificare l’accesso ai contenuti di interesse, migliorare la qualità dei risultati e la customer experience e promuovere in modo proattivo servizi specifici”.Francesco Brandani, Responsabile Canali Diretti e Comunicazione Digitale del Gruppo BPER, commenta: “Dallo scorso anno il nostro Gruppo ha avviato un intenso percorso di evoluzione dei canali e degli strumenti web a disposizione della clientela. Così, dopo un profondo restyling dei siti internet e il lancio di nuove soluzioni Internet e Mobile Banking, denominate rispettivamente Smart Web e Smart Mobile, abbiamo deciso di offrire agli internauti che approdano ai nostri siti una nuova modalità di ricerca delle informazioni e dei contenuti più rapida, efficiente e soprattutto intuitiva”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet