Cofiter, aiuti per digitalizzazione imprese


Un service per accompagnare la crescita e la digitalizzazione delle piccole e medie imprese, start up comprese. E’ Cofiter Informatica, messo a disposizione da Cofiter (Confidi Terziario Emilia-Romagna), forte di oltre 30mila soci e di una consolidata collaborazione con le reti Confcommercio e Confesercenti, nell’ambito del bando regionale Sviluppo innovativo delle imprese-Asse 2, teso a sostenere la creazione e il potenziamento delle attività del territorio. L’obiettivo, come spiega il direttore Marco Barbero, “è supportare interventi di innovazione tecnologica, organizzativa e finanziaria finalizzati ad incrementare la competitività del sistema produttivo. Destinatarie sono tutte le imprese dell’Emilia-Romagna ad eccezione di quelle operanti nel comparto agricolo, della pesca e dell’acquacoltura. I progetti presentati potranno andare dall’attivazione dei servizi a banda larga alla realizzazione di sofisticate piattaforme informatiche per sostenere l’e-commerce. Le finalità, come recita il bando, sono l’implementazione e la diffusione di metodi di acquisto e vendita on line; lo sviluppo di funzioni avanzate nel rapporto clienti/fornitori; la riorganizzazione e il miglioramento dell’efficienza dei processi produttivi”. L’agevolazione consiste in un contributo pari al 45% della spesa ritenuta ammissibile, che non deve essere inferiore ai 20mila euro. Le domande dovranno essere presentate entro il 31 marzo. Tutte le informazioni sul sito di Cofiter.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet