Coca Cola, alta adesione per lo sciopero


CAMPOGALLIANO (MO), 16 SET. 2011 – Un’adesione del 100% degli addetti di officina, magazzino e ricambi, del 50% del call center, dell’80% degli impiegati commerciali esterni e dell’80% dei tecnici esterni. Oltre a più di 100 persone che hanno preso parte al presidio davanti ai cancelli della sede in viale Italia. Forti di questi numeri, Flai-Cgil di Modena e la Rsu Flai dello stabilimento di  Campogalliano della Coca Cola HBC Italia esprimono soddisfazione per lo sciopero di stamattina. una mobilitazione che definiscono "prefettamente riuscita".Tra i manifestanti, anche impiegati che operano nelle zone di Piacenza, Parma e della Romagna. Alla base della protesta ci sono le nuove forme organizzative preannunciate dall’azienda che non convincono i sindcati. Per questo Flai-Cgil e Rsu Flai hanno ribadito la richiesta di discutere tutte le scelte sinora adottate unilateralmente. E hanno chiesto il ripristino di corrette relazioni sindacali all’interno di Coca Cola. Altrimenti hanno minacciato nuove azioni di lotta.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet