Cnh, una commissione per continuare a sperare


BOLOGNA, 18 GEN. 2010 – Novità in casa Cnh. Dal 2 febbraio si riunirà la commissione tecnica formata dai tecnici degli enti locali (Comune, Provincia, Regione), del ministero dello Sviluppo economico, di Unindustria e di Fiat per raccogliere i dati relativi al sito produttivo imolese della Cnh, necessari per costruire una proposta industriale appetibile ad eventuali nuovi acquirenti. E’ il risultato della riunione, oggi a Roma al ministero delle Attività produttive, del tavolo sulla situazione del sito produttivo. Lo spiega, in una nota, la Cisl imolese. L’esito del lavoro il 22 febbraio verrà sottoposto al ministero dello Sviluppo economico al tavolo politico di coordinamento a cui parteciperanno anche organizzazioni sindacali. "L’azienda – si legge poi nella nota – ha inoltre reso noto che non verranno trasferiti ulteriori macchinari allo stabilimento di Lecce in quanto, oltre alla verniciatura, al momento non occorre altro. A partire dai mesi di maggio/giugno inizierà la produzione dei nuovi modelli attualmente in fase di prototipazione".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet