Cna su aperture domenicali. “Serve confronto”


CNA sta chiedendo con urgenza al Governo un confronto sulla delicata materia delle aperture domenicali.
<<Le esigenze delle micro e piccole imprese – afferma il Presidente di CNA Commercio e Turismo Emilia Romagna, Roberto Masi – sono ben diverse da quelle della GDO e dei grandi insediamenti commerciali, parliamo di piccoli imprenditori che, proprio grazie alla deregulation entrata in vigore nel 2012, non solo hanno saputo adeguarsi virtuosamente alla normativa ma hanno investito pesantemente per poter offrire ai consumatori uno shopping festivo di qualità nelle località turistiche e nelle grandi città, così come – e soprattutto – nei piccoli borghi, nei centri urbani pedonalizzati, nei centri commerciali naturali, nelle periferie, trasformandosi così in un vero e proprio presidio sociale>>.
<<Le piccole imprese – continua Masi – per contrastare la desertificazione commerciale dei centri cittadini hanno inoltre saputo creare sinergie con altre attività, tipiche, artigianali, artistiche, utili a impreziosire quei territori laddove multinazionali e grandi gruppi difficilmente arrivano>>.
<<Alla luce di queste considerazioni – conclude Masi – riteniamo opportuna una verifica dell’attuale disciplina e dei suoi effetti economici e sociali ma chiediamo che l’eventuale riforma punti, prioritariamente, a riequilibrare il rapporto tra grande distribuzione organizzata e piccolo commercio. CNA chiede inoltre al Governo di prevedere interventi mirati a favore delle piccole imprese rispetto ad un altro tema, oggi se lasciato senza regole, può arrecare gravi danni a tutto il settore. L’e-commerce può essere una risorsa fondamentale per aumentare la presenza sul mercato, soprattutto per il nostro settore, ma per renderlo efficace e funzionale alle micro e piccole imprese deve essere regolamentato in modo equo ed etico con una regolamentazione di carattere europeo che definisca le reali condizioni di competitività tra le multinazionali e le piccole imprese artigianali>>.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet