Cna Reggio guarda oltre la crisi


REGGIO EMILIA, 7 LUG 2009 – Anche per Cna Reggio Emilia l’assemblea di quest’anno, in piena crisi economica, rappresenta un appuntamento importante. Perché l’obiettivo dell’associazione che raggruppa gran parte del mondo dell’artigianato è quello di mantenere al centro dell’attenzione, anche nelle scelte degli assetti organizzativi e strategici, la fase economica difficile che stanno attraversando le aziende e proporre nuove riflessioni per la soluzione dei problemi.E’ per questo che quest’anno l’appuntamento con l’Assemblea Annuale, che deve rinnovare gli organi provinciali, godrà del contributo di una figura autorevole, di rilievo nazionale ed internazionale, come Romano Prodi.L’appuntamento è per giovedì 9 Luglio, alle ore 17,00, nel Teatro Municipale “Romolo Valli” di Reggio Emilia, con il convegno “Quale futuro per i sistemi locali oltre la crisi” che costituirà la parte pubblica dell’Assemblea.Insieme a Romano Prodi, ospite d’nore anche Ivan Malavasi, Presidente Nazionale Cna. I lavori dell’evento, realizzato con il sostegno di Unicredit Banca e UGF-Unipol Gruppo Finanziario, saranno aperti da Enrico Bini, Presidente Provinciale CNA che lascia dopo otto anni il vertice dell’Associazione, cui seguiranno i saluti di Graziano Delrio, Sindaco di Reggio Emilia e di Sonia Masini, Presidente della Provincia. L’intervento di Giorgio Allari, Segretario Provinciale CNA, precederà una tavola rotonda a cui parteciperanno Aldo Bonomi, Presidente di AAster; Ivan Malavasi, Presidente nazionale CNA; Franco Mosconi, Docente di Economia Industriale Università di Parma. L’intervento conclusivo sarà tenuto dall’On. Romano Prodi. Dopo una breve pausa, alle ore 21,00 con la presenza di Quinto Galassi, Presidente CNA Emilia Romagna, si terrà la seduta riservata ai componenti l’assemblea provinciale e quadri CNA per l’elezione degli organi provinciali. Giunge così a conclusione il lungo percorso che, attraverso più di venti assemblee territoriali e di settore, ha rinnovato l’Assemblea provinciale dell’Associazione degli Artigiani e della Piccola Impresa, con un rinnovamento del 50% del gruppo dirigente. Un’assemblea che nei prossimi quattro anni sarà chiamata ad esprimere la forza di un’Associazione che in questi anni è cresciuta di ruolo e di dimensione: CNA Reggio Emilia conta oggi quasi undicimila imprese e 8300 pensionati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet